Chi sono

Chi sono

N ascono così grandi cretti e lavori molto materici. Infine scopre la carta e tutta la sua versatilità, con cui dà forma, e colore, alla creatività degli ultimi anni. Sceglie di lavorarla con la tecnica giapponese del foglio su foglio, che consiste nella sovrapposizione di diversi strati di carta e colla su un modello...
Questa tecnica, nata in oriente nel secondo secolo d.C., consente di ottenere risultati di grande resistenza e bellezza, ed Elena riesce a declinarla in modo attuale utilizzando carta di riciclo e soprattutto cartapaglia, che per la sua morbidezza e porosità si adatta a qualsiasi modello. Nascono così danzatori di milonga, metamorfosi di animali, equilibri su piccoli mondi, e anche leggere parole di carta. Un discorso a parte merita la decorazione. Principalmente colori acrilici, ma anche smalti, terre e giochi di carte veline, caratterizzano i suoi lavori. Tecniche a rilievo si alternano a grafismi raffinati, campiture piene di colore a sgarzature e graffi che regalano ai suoi lavori inaspettate somiglianze con la pietra, il cuoio e il legno. Negli ultimi anni ha arricchito la sua formazione, umana oltre che artistica, grazie all’importante esperienza in un laboratorio per disabili psichici, dove ha tradotto ogni giorno con la carta e la colla la fantasia di tante persone speciali…


Cartapazza realizza parole di carta e colla anche su ordinazione.

La parola non è soltanto un suono o un simbolo scritto. È una forza, è il potere di esprimere e comunicare, di pensare e quindi di creare gli eventi della nostra vita. La parola è poesia, è incanto è magia.

+39 347 425 3094


Chiamami o vieni a visitare il mio studio



condividi questa paginaShare on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone